Esistono due contratti: Telepass Family e Telepass con Viacard.

Il Telepass Family è la formula per le persone fisiche: può essere richiesta da chiunque sia titolare di un conto corrente bancario, BancoPosta o di una carta di credito convenzionata. La fatturazione dei transiti è trimestrale e prevede un tetto di spesa di 258,23 euro a trimestre (86 euro al mese per chi sceglie l’addebito su conto corrente BancoPosta). In caso di superamento del limite, la fatturazione diventa mensile e viene addebitata una quota associativa di 3,72 euro al mese fino al rientro nei limiti di spesa prefissati.

È possibile aderire al Telepass Family:
on-line: sul sito Telepass.com, con le carte di credito abilitate al servizio. La spedizione del Telepass al proprio domicilio è gratuita e avviene entro cinque giorni lavorativi.
in banca: compilando l’apposito modulo contrattuale e recandosi – con la copia della richiesta timbrata dall’istituto bancario, il documento d’identità e la targa del veicolo su cui s’intende utilizzare il Telepass
presso il Punto Blu o il Telepass Point più vicino, dove si può ritirare direttamente l’apparecchio. Alcune filiali prevedono la consegna del Telepass direttamente presso gli sportelli.
all’ufficio postale: solo per i correntisti Banco Posta con domiciliazione dello stipendio o della pensione, compilando l’apposito modulo e recandosi al Punto blu per il ritiro dell’apparato.

Disdetta Telepass
Per effettuare la disdetta del contratto Telepass bisogna andare ad uno dei centri Punto Blu che si trovano in autostrada per restituire l’apparecchio e firmare il modulo di disdetta.
Se il Telepass è intestato a terzi è necessario fornire una delega e la fotocopia di un documento.
Dopo avere disdetto il contratto su puo’ bloccare anche il RID in Posta.

In alternativa, è possibile scaricare questo modello disdetta Telepass, compilarlo e inviarlo a
Telepass S.p.A
Customer Care
CP 2310 Succursale 39
50123 Firenze
Allo stesso indirizzo dovranno essere inviati i dispositivi.