Devi fare un viaggio urgente all’estero ma hai bisogno del passaporto? Non sai i documenti che devi presentare per ottenerlo e non sai dove chiedere? Hai il tempo contento perchè ti serve in tempi brevissimi visto il viaggio imminente? Senza passaporto non puoi partire?

Se sei un europeo e devi andare in un paese estero potrebbe bastarti anche la patente o carta d’identità, ma se il paese di destinazione non appartiene alla comunità europea hai bisogno di un passaporto con il visto da parte dell’ambasciata per permetterti il soggiorno all’estero. Queste pratiche sono gestite dagli uffici della questura.

Per richiedere il passaporto hai bisogno di: presentare un modulo che puoi scaricare anche su internet dal sito della Polizia di Stato, due foto formato tessera e un documento di riconoscimento. Inoltre serve la ricevuta del pagamento a mezzo c/c di 42.50 euro per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato, per il momento, presso gli uffici postali di Posteitaliane mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro, in distribuzione presso gli uffici postali di Posteitaliane.
La domanda per il rilascio (fate attenzione a compilare quella che occorre scegliendo tra il modulo per i maggiorenni e quello per i minorenni) può essere presentata presso i seguenti uffici del luogo di residenza o di domicilio o di dimora secondo quanto disposto dalla legge 21 novembre 1967 n. 1185 art.6
-la Questura
-l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza
-la stazione dei Carabinieri (per le impronte digitali, se previste, il cittadino si dovrà recare presso la questura o commissariato anche in tempi differiti)

Una volta richiesto il passaporto e consegnata la documentazione completa il documento può essere rilasciato, a seconda della tempistica di completamento dell’istruttoria nei termini di cui all’art. 8 della legge1185/1967
Risulta essere possibile il ritiro del passaporto da parete di un’altra persona, ai sensi della Legge n. 445 del 2000 (Legge Bassanini) purché il delegato sia maggiorenne, abbia una fotocopia del documento del titolare del passaporto e una delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell’anagrafe, scritta in carta semplice. Ricordiamo alla persona delegata di portare un suo documento.

Per quanto riguarda i minori, i genitori dovranno rilasciare un’autocertificazione sostitutiva allo stato di famiglia. Il tutto presentatelo in Questura e se avete molta urgenza chiedete che vi venga fatto il passaporto temporaneo. Sappiate però che ha validità massima di 12 mesi, e che successivamente dovrete ritornare in Questura per farvi lasciare il passaporto indeterminato con normale scadenza con le impronte digitali.